Tutto sull’attacco ischemico transitorio o TIA

Il tuo sangue gioca un ruolo molto importante per tenerti in vita. Fornisce ossigeno ad ogni parte del corpo dalla testa al dito del dito del dito del dito. Questo è ciò che permette alle vostre cellule di vivere. Se per caso il flusso di sangue è bloccato allora questo può causare problemi. TIA o attacco ischemico transitorio è uno di questi motivo di preoccupazione in cui il flusso sanguigno viene interrotto.

Quando si soffre di TIA allora questo provoca il flusso di sangue al cervello per ottenere tagliato fuori per qualche tempo. Questo causa un mini-ictus. Tuttavia, il termine non dovrebbe confonderti in quanto potrebbe essere un colpo completo. Coloro che soffrono di TIA avranno nella maggior parte delle probabilità un ictus in un anno.

Cause di TIA 

TIA è causato quando il coagulo di sangue viene depositato nella nostra arteria che è responsabile di fornire sangue al cervello. Quando il flusso sanguigno regolare viene fermato allora il cervello inizia a morire di fame per mancanza di ossigeno. Questo non permette al cervello di funzionare come al solito. Potresti provarli per una migliore salute del tuo cuore.

I segni comuni che si verificano quando questo accade sono una debolezza dei muscoli e del linguaggio che è slurred.

TIA è causata dove ci sono coaguli formati nelle arterie. I coaguli sono costruiti da sostanze cere e grasse e questi possono verificarsi ovunque nel corpo. E ‘possibile che il coagulo galleggia e si blocca da qualche parte. Se questo coagulo si verifica in un luogo che è un’arteria che va al cervello allora questo è quando si ottiene TIA.

Si può anche soffrire di TIA quando la peste costruita è così tanto che limita il flusso di sangue al cervello gravemente. Questo è come un coagulo e non lascia che il cervello ottrarrà quantità sufficienti di ossigeno.

TIA e ictus – Come sono diversi?

TIA è abbastanza simile a un ictus ischemico che è anche la causa di coaguli di sangue. L’unica differenza è che TIA dura solo per pochi minuti. I coaguli vengono spinti come un intasamento temporaneo che si forma in un tubo. Le sostanze chimiche del corpo possono rompere questo intasare verso il basso. Il normale flusso di sangue potrebbe tornare alla normalità e non causare problemi duraturi. I sintomi di questo coagulo potrebbero rimanere per 24 ore, ma di solito va via da solo in un’ora.

I colpi, tuttavia, rimangono molto più a lungo. Questo potrebbe causare alcune parti del cervello per non ottenere ossigeno. Più a lungo si verifica, più è la possibilità di danni. Un TIA andrà e viene senza tralasciare alcun sintomo. Un ictus, d’altra parte, potrebbe causare effetti duraturi e potrebbe minacciare la propria vita.

Tags:

Share this post