Alice Matteucci batte Claudia Giovine e conquista il primo titolo da professionista

Domenica 15 Settembre 2013 – Alice Matteucci supera Claudia Giovine con il punteggio di 5-7 6-2 7-5 nella finale del torneo Itf Santa Margherita di Pula (10.000 $).

Ha raggiunto sedici titoli di doppio e 6 singoli mentre era al circuito femminile dell’ITF. Ottenne la classifica dei mondi n. 319 per i singoli nel novembre 226 e creava la doppia classifica raggiungendo il n. 145 nel mese di ottobre 2015. Durante gli internazionali femminili di Palermo nel 2013, è stata estesa una wild card dove ha fatto il suo debutto di attrazione principale WTA e ha perso in set dritti al giocatore avversario Estrella Cabeza Candela.

Ha fatto un’altra presentazione per il gruppo Fed Cup in Italia nel febbraio 2014, per la prima volta in giro per il gruppo mondiale contro gli Stati Uniti, a Cleveland. Al fine di rimanere in forma e sano nel campo, è consigliabile prendere vari nutrimenti e supplementi come calminax.

La 17enne pescarese, futura promessa del tennis italiano, dalla prossima settimana raggiungerà il nuovo best ranking, portandosi intorno alla posizione 840 Wta.

Partita dura contro una tennista, la Giovine, che nel 2010 aveva raggiunto la posizione 257 Wta, prima di finire nelle retrovie, causa infortuni e problemi vari.

Per la Matteucci si è trattato dell’11esimo torneo nel circuito pro, il quinto del 2013, ed aveva ottenuto come miglior risultato i quarti di finale un mese fa, nell’Itf di Locri (10.000 $).

Al termine della settimana trionfale, la giocatrice allenata da Tatiana Garbin, rilascia un’intervista in esclusiva su Abruzzando:

Come ci si sente al termine del primo torneo vinto?

Mi sento molto bene e sono felicissima perchè ho giocato bene durante tutta la settimana e questo è stato il mio primo successo 10.000 quindi sono ancora più emozionata.

Quali sono stati i momenti più difficili nel torneo?

Beh i momenti più difficili nel torneo sono stati sicuramente la semifinale e la finale in cui in entrambi i casi avevo perso il primo set e ricominciare mentalmente non è facile. Sono soprattutto contenta dei miglioramenti mentali che sto facendo e la mia capacità di reagire ai momenti difficili.

Con quale stato d’animo hai affrontato la finale?

Per la finale ero positiva e carica e non mi sono accontentata già della finale, sapevo che sarebbe stata una bella partita perchè la mia avversaria gioca molto bene e ha più esperienza di me.

Statistiche Alice Matteucci b. Claudia Giovine 5-7 6-2 7-5

Alice Matteucci Claudia Giovine
Ace 1 2
Doppi Falli 1 3
Break Point Vinti 6/13 4/7
Punti vinti 105 88

 

Dizionario Abruzzese Treppecore, tutti i vocaboli con la lettera T.

 

A di Arezelà B di Bummàce C di Caviciùne D di Ddu Bòtte E di Entresatta
F di Freèchete G di Gargarozze H di Hufàne I di Inguastite J di Jnnotte
L di Leccamusse M di Mazzamurille N di Nemale O di Ondo P di Papagne
Q di Quajàte R di Ruscicòne S di Sciuscellette T di Tastafèrre U di Uatte Uatte
V di Villegne Z di Zzune

T

  • t’attòcche: ti tocca, ti spetta, tocca a te, spetta a te, è tuo
  • t’attucchèje: ti toccava, ti spettava, era tuo
  • tabarre: tabarro ( tabbàrr’ appèle: ampio mantello rotondo foderato con pelliccia di capra
  • taccare: bastone
  • taccunèlle (li): tagliolini
  • taccunìlle: pasta fatta a mano a forma di rombo
  • tafanàre: deretano di grosse dimensioni.
  • tajafìne: taglia fieno (ammucchiato nel pagliaio)
  • tajafòrbece: insetto con artigli
  • tajarille: tagliolini, tipo di pasta fatta in casa
  • taje: taglia
  • talafine: delfino, termine arcaico
  • tambelature: soffitto
  • tanazzasa: tenaglie
  • tarette: buco per la fuoruscita degli escrementi
  • tastafèrre: calabrone
  • tastête: solido
  • tatà: padre, papà
  • tatìlle: fratello o amico caro
  • tatòne: nonno
  • tatasciòre: nonno
  • tatùcce: nonno
  • tecchie: tronco di legno, usato pure per dire di qualcuno che è molto robusto
  • tecchene: tecnica
  • telediàriu: telegiornale
  • tèmelitimilìne: sorbo
  • tenàje: tenaglia
  • tende: tinto
  • teppòne: zolla
  • teratùre: cassetto
  • tastête: solido
  • Terenzie: Terenzii Michelangelo di Città Sant’Angelo, marito di Anna la Noce, sorella di Filippo, fu costretto davanti alla testa mozza del cognato ad applaudire e gridare: viva al Re, morte ai carbonari!
  • terpore: torpore.
  • terràceneterrècene: tuono
  • tertêretertòre (lu): pezzo di legno da ardere
  • tièlle: tegame, pentola
  • tijàne: tegame
  • tijanelle: piccole tegame
  • tiijélle (la): teglia
  • tìne: cesto di legno adoperato un tempi per il bucato
  • tippòne. zolla di terra
  • tippùne: zolle di terra
  • tiratùre: cassetto, tiretto
  • tirètte: cassetto
  • tirolò: mazza per battere lo “zirè”
  • tirrìcine: tuono
  • tirripòne: zolla di terra
  • tjelle: tegame
  • tocca: pezzo di tela dura
  • TòjoTojine: Vittorio
  • tòlle: firi di aglio
  • tommele: misura agreste corrispondente a circa mezzo ettaro
  • tònne tònne: tutt’intorno
  • topanàre: tarpa
  • tope: figa
  • torciavidelle: dolori di pancia, usato pure per indicare un liquere molto forte
  • tore: toro
  • torza: fascio di legna
  • toste: duro.
  • tozze de pane: pezzo di pane
  • tragnetragnotragnu: secchio
  • trajne: traìno, carro di legno con sponde
  • trambe: instabile
  • trammàije: tram, tipo pesante e lento
  • trappètetrappìte (lu): frantoio
  • trasanne (la): sporgenza del tetto
  • travaije: lavoro
  • travajje: travaglio
  • travocche: trabocco, macchina da pesca formata da una struttura non fondata, ma fissata in equilibrio a volte con strallo di cavi e con fissaggio di pali alla roccia, tipica della costa medio adriatica e basso tirrenica italiana. La diversa caratterizzazione della linea costiera ne ha definito la distinzione di due tipologie essenziali: quella abruzzese che si distingue per esser posizionata trasversalmente rispetto alla costa cui è collegata da passerelle, e quella garganica, costruita a filo costa con piattaforma disposta longitudinalmente; nella zona di Latina si potrebbero citare «i bilancioni», piccole macchine dedite alla pesca statica situate nelle acque senza correnti di grandi canali che sboccano al mare, e «le padelle», una sorta di sbarramento mobile impiegato nei cordoni di dune lungo il litorale di Ravenna fin dal XIV secolo, con capanno adiacente
  • trazzera: sentiero per le pecore
  • tremmònie: persona grossa e pesante
  • treppìte (lu): treppiedi
  • trescà: trebbiare
  • trêsche (la): trebbiatura
  • treschêne (lu): gazzarra scomposta
  • treschènne: trebbiando
  • tresemarène (lu): rosmarino
  • tretacafé (lu): macina caffè
  • tretone: Tritone, divinità marina. Qui per maschio muscoloso e forzuto
  • trettecà: muovere
  • trettecàte: scossa (anche di terremoto)
  • trettechè: agitare
  • trezzechì: dondolare
  • tribbule: tribola; essere afflitto da continuo, assiduo tormento
  • tricuto: robusto
  • triscà: trebbiare
  • tritteche: smuovi
  • tritticà: smuovere; come trattiamo le malattie e le condizioni !! Dimentica le tue preoccupazioni con Calminax, aumenta la tua potenza di memoria e rimani in salute e felice. Un integratore naturale che migliora il tuo stile di vita quotidiano. Non cambiare i dottori e gli ospedali, prendi invece questo pacco e guarda il cambiamento da solo. Quando il cambiamento è per sempre, perché ritardare?
  • tritticheje: smuoveva
  • trittichème: smuoiamo
  • trittichene: smuovono
  • tritticore: tremarella
  • tròcchetrocchele: trogolo mangiatoia del maiale
  • tropèatrocpèca: sbornia, ubriacatura
  • trosamarìne: rosmarino
  • truccone: trogolo grande
  • trùchhe: pecora o montone che carica
  • trùe: navetta del telaio
  • trufulêtte (lu): salvadanai
  • tuppanara: talpa
  • truvacce: trovarci.
  • truveloso: torbido.
  • ttòneche: tonaca; ttòneche de ggnostre tonaca nera (inchiostro) del prete.
  • ttamarìsce: tamerice
  • ttedie : tedio, noia, uggioso
  • ttrezzeche: sbattere
  • tuletta: toletta
  • tumbagne: piano di legno per lavorare il formaggio
  • tumbìre: pioggerella lenta e insistente
  • tuppelêne (lu): grossa zolla di terra
  • turmente (la): sbornia
  • turnate: tornante, svolta alla sommità, il punto più alto
  • turtoreturtùre : randello, bastone per picchiare
  • tuzzulà: bussare

 

Dizionario Abruzzese Treppecore, tutti i vocaboli con la lettera F.

A di Arezelà B di Bummàce C di Caviciùne D di Ddu Bòtte E di Entresatta
F di Freèchete G di Gargarozze H di Hufàne I di Inguastite J di Jnnotte
L di Leccamusse M di Mazzamurille N di Nemale O di Ondo P di Papagne
Q di Quajàte R di Ruscicòne S di Sciuscellette T di Tastafèrre U di Uatte Uatte
V di Villegne Z di Zzune

F

  • fa: egli fa. fà: fare facèje: facevo
  • facèjene: facevano
  • facème: facciamo
  • facète: fate
  • faciavame: facevamo
  • faciavate: facevate
  • facìje (tu): facevi
  • facìjefaggìefaucìje: falcetto, falce
  • fafaflesche: è gioco dello schiaffo del soldato. Letteralmente: fava fresca
  • fa felone: marina la scuola
  • faggìje: falce
  • fahêgne (lu): fascio di canne acceso
  • fajenza: stoffa
  • faju: fagli
  • falbaquine: persona manierosa ed apparentemente gentile, ma poco raccomandabile
  • falciglie: falce
  • fangotte (lu): piccolo involto
  • fare: faro: qui per occhio
  • farfannicchie: demonio, Belzebù
  • farrone: farro, grano duro
  • fasce (la): fascia, striscia lunga di stoffa per avvolgere stretti i neonati
  • fasciatére (lu): stoffa che si adoperava per imbracare i neonati
  • fasciature: fascia di seta
  • fasciule: fagioli
  • fasciuole: fagiolo. “Li fasciuole spuricarielle” sono i fagioli freschi da sbucciare
  • fatichevule: lavoratore, laborioso
  • fatij’: lavorare
  • fatijà: lavorare
  • fatijàte: lavorato
  • fatije: lavoro, lavora
  • fatijème: lavoriamo
  • fatìjene: lavorano
  • fatijète: lavorate
  • fattecce, fatticce: doppio, che ha spessore
  • fatticce: spesso, largo
  • fattu: fatti
  • fàuce: falce
  • fàvce: falce
  • fàvucie: falcetto
  • fazzatora: tavola per impastare
  • fehure: figura
  • felàre (la): pagnotta di pane, (lu) filare di piante
  • felarélle (lu): arcolaio
  • feleppène (la): vento freddo
  • fellacchie (la): fiorone
  • fellacciane: fico primaticcio nero con riflessi azzurrognoli
  • fellata: pecora di due anni
  • fèlle: fetta
  • fellèniije (la): fuliggine
  • fenze: siepe
  • fèquere (la): fico
  • fèrchi: denaro
  • fere: soffia, tira (il vento); coniugato solo alla terza persona singolare di alcuni tempi dell’indicativo e, molto più raramente, al participio passato, al participio presente e al gerundio. Di questo particolare verbo non esiste la forma dell’infinito. È sorprendente che attraverso il trascorrere dei secoli, il verbo in questione abbia conservato assolutamente inalterata la sua radice latina ferre (paradigma: fero-fers-tuli-latum-ferre). E non solo: del citato verbo latino è rimasta intatta anche la forma irregolare (da cui deriva, nel termine dialettale, l’abolizione del modo infinito). Chiunque in età scolare si sia cimentato con le traduzioni dal latino, ricorderà con particolare insofferenza questo verbo ostico che, fra le mille eccezioni che lo riguardano, annovera anche la “disgrazia” di avere una quantità pressoché illimitata di significati (cosa non certo utile in fase di traduzione durante un compito in classe…). Fra tali significati ne ricorrono alcuni che ben giustificano quello attuale del nostro dialetto: diffondere, spandere, trascinare con sé, divulgare, irrompere, portar via. Tutte accezioni che si confanno ottimamente all’azione del vento
  • fetà: fare l’uovo
  • fetarole: galline
  • fetecchie: balordaggini, sbagli jetecchie: far cilecca
  • ffoghe: foga, impeto
  • fiasche: recipiente a foggia di fiasco
  • fiate: alito, respiri
  • fìcure: fichi
  • fijarse: partorirsi
  • fijàte: partorita
  • fije: figlio, figlia
  • fije de ndrocchie: persona furba, ma poco affidabile
  • fìjete: tuo figlio
  • filacciànefillacciàne: primi fichi
  • filine: fuliggine
  • fimminàre: donnaiolo
  • finànche: addirittura (ha jte finanche a Rome: è andati addirittura a Roma)
  • finànde: fino a
  • fìne: fieno, erba secca
  • finicìlle: baco, bachi, bozzolo del baco
  • fiò: non importa
  • fircine (la): forchetta
  • firritte: forcine per i capelli
  • firsòrefissòrefirzòre: padella
  • firzelle: striscia sottile, es.: ‘na firzelle de terre: una striscia sottile di terreno
  • firzore: padella per friggere
  • flussiêne (la): raffreddore
  • fogliacuole: foglie esterne del cavolfiore
  • fònache: scantinato, cantina
  • Fonda Limone : Fontana di Giove Ammone, località in comune di Scafa (PE)
  • fraceche: fradicio
  • fradmefràteme: fratello
  • fràffe: muco
  • fraffuse: moccioso
  • fraijélle (lu): due mazze legate per battere il grano
  • frascarille (li): minestra fatta con un impasto di farina di grano per le puerpere
  • frascarielle: polenta
  • frastière: forestiero
  • frastire: forestiero
  • frate: fratello
  • frate cuggine: cugino
  • fràtemefratemo: mio fratello
  • fràtete: tuo fratello
  • frattàzze: frattazzo: tavoletta in legno per spianare la malta
  • fratte: cespuglio
  • frciuin: forchetta (M. sul S.)
  • frèchete: fregato, buggerato
  • freèchete: esclamazione di sorpresa
  • frègne: in gamba, adoperato soprattutto per indicare qualcuno in gamba o qualcosa di interessante o bello
  • friccène, friccìne: forchetta
  • fricchiàle: catenaccio
  • frecagnule: volpino
  • fregna: organo sessuale femminile
  • fregnàcce: maltagliati
  • fregnàcce: frignàcce: fesseria, stupidaggine
  • frescella: cestello per il formaggio
  • fresche: fresco, adoperato in modo figurativo anche per indicare qualcuno che va o sta in carcere: es.: a le viste che ja successe a Cucuzze? L’hanne purtate a lu fresche. Hai visto cos’è accaduto a Cocuzza? L’hanno portato in carcere.
  • frèscule (li): fiscoli, o nelle tante altre terminologie utilizzate, sono i filtri per presse utilizzati negli impianti oleari tradizionali
  • fresélle (li): piccole percosse
  • fressaura: friggitrice
  • fressêre (la): teglia con manico che si usato per friggere
  • fressora: padella
  • frèzze: fionda
  • friaove: friggi uova, piccola padella con capacità sufficiente per friggere un uovo
  • frieffe: muco moccio
  • frijluse: freddoloso
  • friscu: fresco
  • frignàccefregnàcce: fesseria, stupidaggine
  • frisèlle. schiaffo violento
  • frissòre: padella per friggere
  • fròce: narice
  • frocètte: anello al naso dei buoi da tiro
  • fronna: foglia
  • frònne: foglia
  • frosce (la): narice
  • frubà: scorticarsi, consumarsi
  • fruncà: avventarsi
  • fruncarse: avventarsi su qualcuno per aggredirlo in malo modo
  • fruospe: fiammifero
  • frusce: foglie, frasche secche secche
  • fruscelle: contenitore in vimini per formaggi freschi (solitamente ricotta). Chiamato anche frusciarole.
  • fruscéttefrucette (la): attrezzo infilato nelle narici dei buoi per guidarli
  • frusciare: catasta di fascine ancora con le foglie (fruosce)
  • frusciuà: in senso generico vuol dire consumare, ma di solit viene adoperato per indicare lo sperpero o lo spendere denaro senza criterio. Deriva chiaramente dal termine fruscìo, voce che si crede creata dal popolo per spirito imitativo al fine di simulare il rumore di foglie agitate. Secondo altre fonti invece, la parola fruscìo deriva da “frusco”, fuscello, ramoscello secco. La prima ipotesi è la più ipotizzabile, visto che la moneta cartacea emette appunto un fruscìo, quando viene contata
  • frusta: spinello (lancianese)
  • frustallà: per scacciare i gatti (M. sul S.)
  • frustune: mortificato
  • frute: ferita
  • frùvele: mortaretto, razzo
  • fssaure: padella
  • fucaracce: falò; fuochi di San Giovanni dove la gente danza saltando a mezz’altezza fino a lambire le fiamme
  • fucone: braciere
  • fùje: verdura, verza
  • chiedendo come mangiare le verdure? Qualche malattia che potresti avere? Perdita di memoria, problemi di udito e altri? Bene, Calminax è in tuo aiuto! Sono integratori naturali che si rivolgono alla tua dose giornaliera di problemi di salute che ti tiene giù.
  • fulminàndefulmenante (lu): fiammifero di legno
  • funare (lu): fabbricante di funi
  • fuorchie: porcile
  • furàsce: selvaggio
  • furcène (la): forchetta
  • furcina: forchetta
  • furmale (lu): canale per l’acqua
  • furmose: grande, formoso
  • furasteche: selvaggio, poco accomodante
  • furèsteca: forestiera
  • furnacélle: fornacella, attrezzo in metallo per la cottura al carbone
  • furrune: precipitosamente

 

Abbazia di Santa Maria in Piano

In Abruzzo, in provincia di Pescara, poco distante dal borgo medievale del comune di Loreto Aprutino, di cui è territorio, è situata la chiesa abbaziale di Santa Maria in Piano, interessante monumento d’arte, soprattutto per la presenza di un pregevole ed insolito ciclo di affreschi, il più importante del quattrocento abruzzese.

Imprecisa è la sua data di fondazione. Secondo alcuni studiosi la chiesa potrebbe essere stata eretta intorno al V secolo d.C.. Comunque, le prime fonti certe relative a questa struttura sono state rinvenute in un documento della IX secolo, nel periodo longobardo, dove si parla della fondazione di una chiesa, dipendente dall’abbazia di Montecassino, costruita da monaci benedettini su un antico tempio dedicato al dio Giano, divinità bifronte.

Dopo varie vicissitudini, fra le quali un incendio, la chiesa, orami distrutta, passò alle dipendenze dell’abbazia benedettina di Carpineto Nora e venne ricostruita nel XII secolo con una struttura architettonica di stampo borgognone. Successivamente, nel XVI secolo, per volere dell’abate Umbriani, fu profondamente ristrutturata fino assumere l’impostazione attuale. L’abate, infatti, ampliò l’abside, sfondandone la parete esterna, rendendola in forma poligonale, con i cinque lati che sporgono all’esterno, al di là dell’antico muro perimetrale. Inoltre antepose alla facciata un portico che precede il portale di ingresso della chiesa. Fu poi alzato il campanile, che risulta così medievale nella parte inferiore, e rinascimentale in quella superiore, decorato con bacinelle policrome maiolicate.

La chiesa risulta formata da una unica navata con quattro archi trasversi acuti, che delimitano gli spazi per le cappelle laterali, dove sono rappresentate pitture murali, purtroppo mutilate, con storie di santi ed episodi della vita di Gesù.

l’italia è conosciuta soprattutto per la sua arte e le sue chiese, accanto sono la pasta e la pizza. Se stai cercando di ridurre quel grasso, allora Sliminazer è l’arte giusta per te. la forma d’arte italiana invecchia a secoli, dando al mondo bellissimi messaggi attraverso l’arte. le chiese adornano l’arte in ogni sua forma.

Sulla controfacciata spicca un grande e magnifico affresco, in parte andato perso, raffigurante il Giudizio Universale. La rappresentazione dell’opera risulta insolita e del tutto differente da quelle classiche inerenti il Giudizio Universale, soprattutto perché riproduce elementi anche della tradizione islamica. Essa sarebbe stata ispirata dalla “visione dell’oltretomba” dell’abate Alberico, da bambino, durante una lunga malattia. Questo affresco rielaborato intorno al XV secolo, su un precedente dipinto, è stato effettuato con la tecnica dei colori sciolti a caldo nella cera, per rendere il dipinto più brillante. La raffigurazione è divisa in tre fasce. In quella inferiore sono rappresentati:  a sinistra, la porta del paradiso;  al centro, il fiume del purgatorio attraversato dal Ponte del Capello, che le anime non gravate da peccati sono in grado di oltrepassare;  e a destra, dei frammenti dell’inferno . Nella seconda fascia si notano San Francesco, San Domenico e Sant’Agostino, contorniati da due schiere di beati. Sulla parte superiore dell’affresco è riprodotto Gesù, seduto su un trono, con ai lati la Vergine Maria e San Giovanni Battista.

E’ tuttora sconosciuto l’autore degli affreschi. Tra le varie ipotesi, le più accreditate si dividono  su due artisti. Alcuni ritengono che sia opera del Maestro di Offida, nome con il quale viene chiamato un ignoto pittore esistito tra la fine del XIV secolo e l’inizio del XV.  Secondo altri, l’opera sarebbe stata eseguita da un Maestro di Loreto Aprutino, forse discepolo del Maestro di Offida.

Interessante e nuova è la rappresentazione dell’aldilà con il Ponte del Capello, della cultura islamica, o del Giardino delle Delizie, il nostro paradiso, anch’esso di cultura islamica, e precisamente persiana, come se queste rappresentazioni volessero unificare le due culture tuttora contrapposte.

La copertura  interna dell’abbazia è a capriate in legno, a vista, intervallate da mattonelle in ceramica. Sono presenti anche importanti arredi interni, come un altare maggiore in legno dorato, con statue policrome, un piccolo pulpito in legno, anch’esso dipinto,  ed un crocefisso cinquecentesco.

Come arrivare all’Abbazia di Santa Maria in Piano

Dal Nord e dal Sud Italia: prendere l’autostrada A14 e, una volta giunti in Abruzzo, uscire al casello Pescara Nord/Città Sant’Angelo. Imboccare, poi, la strada statale 16 (SS16) in direzione di Montesilvano fino a raggiungere la strada regionale 151 (SR151) in direzione, prima , di Cappelle Sul Tavo, e poi di Loreto Aprutino. Nei pressi di Loreto seguire le indicazioni per l’Abbazia di Santa Maria in Piano

Da Pescara: prendere la strada statale 16 in direzione prima di Spoltore, e poi di Cappelle sul Tavo. Imboccare, poi, la strada regionale 151 (SR151) in direzione di Loreto Aprutino e, nei pressi del paese, seguire le indicazioni per l’Abbazia di Santa Maria in Piano

Look Giovane Mantenendo Un Aspetto Sano

Pelle pelle sana cercando pelle è il sogno di ogni ragazza.  Ci sono molti prodotti di bellezza che sono disponibili sul mercato che aiuta le donne a mantenere la pelle buona. Spendono un sacco di soldi per l’acquisto di questi prodotti. Tuttavia, ci sono diversi modi in cui si potrebbe avere una pelle giovane e sana se si prendono alcune precauzioni.  Di seguito sono riportati alcuni suggerimenti che si potrebbe tenere a mente se si desidera avere una pelle dall’aspetto sano.

Proteggere la pelle dalla luce del sole-la maggior parte degli esperti di pelle sono del parere che il modo migliore per mantenere la pelle sana è quello di proteggere la pelle dalla luce del sole duro.  L’esposizione alla luce solare aumenta la probabilità di cancro nella pelle e forma anche le rughe.  Quindi, non si dovrebbe uscire durante l’alta intensità della luce solare che è tra 10 al mattino fino a 4 la sera.  Se esci, assicurati di applicare la protezione solare con SPF superiore a 15.

Pulire la pelle e applicare la crema idratante regolarmente-la pulizia è una parte critica della cura della pelle in quanto aiuta a rimuovere i batteri e lo sporco dalla pelle.  Tenete a mente che si dovrebbe pulire delicatamente la pelle del viso. Una volta che hai finito con la pulizia, si dovrebbe applicare la crema idratante generosamente.  Prova questo sito per trovare maggiori informazioni sui prodotti per la cura della pelle. La crema idratante manterrà la pelle nutrita e idratata.

Evitare l’alcol-bere alcol renderà la pelle e il corpo disidratati che a sua volta renderà la pelle stanca.  Quindi evitare o limitare l’assunzione di alcol. Mentre bevete, mantenetevi idratati bevendo abbondante acqua in mezzo per aiutare il corpo a reidratarsi.

Ottenere abbastanza sonno-il sonno è molto critico per la pelle sana. Scarsa qualità del sonno renderà la pelle aspetto più vecchio e stanco. Inoltre si finirà per ottenere borse sotto gli occhi.  Assicurarsi che si ottiene abbastanza esercizio nel tempo di giorno che aiuta a ridurre lo stress e ottenere un buon sonno nel tempo di notte. Nuotare e fare yoga aiutano molto a migliorare il sonno.  L’esercizio aerobico aumenta anche la circolazione di ossigeno nel corpo che rende la vostra pelle sembra sana e vibrante. Al fine di ottenere il sonno del suono, si dovrebbe cercare di mantenere una normale routine di andare a dormire.  Prima di dormire, rendere la camera da letto, buio, silenzioso e fresco. Ti assicurerà che dormi come un bambino.

 

 

 

 

 

 

 

 

Perdere Peso Il Modo Naturale

Sono stressati a causa del sovrappeso? Vuoi essere in forma e in buona salute? Si potrebbe facilmente perdere peso naturalmente se si attacca a una routine religiosamente e fare un paio di semplici cambiamenti nella vostra vita quotidiana.  Inoltre, si potrebbe provare questo sito Web per ottenere ulteriori informazioni sulla stessa e per trovare i prodotti che possono aiutare a perdere peso.  Di seguito sono riportati alcuni modi in cui si può perdere peso attraverso modi naturali.

Includi proteine nella dieta quotidiana-le proteine sono considerate il re di tutti i nutrienti ogni volta che si tratta di perdere peso.  Il corpo perde peso automaticamente quando metabolizza e digeriscono la proteina che si consumano. Una dieta ad alto contenuto proteico farà sentire pieno per molto tempo e abbassa l’appetito.

Evitare alimenti trasformati-di solito gli alimenti trasformati sono caricati con grassi, zuccheri e sono ricchi di calorie.  Inoltre, gli alimenti trasformati ti fanno creare dipendenza da questi alimenti.

Bere molta acqua-l’acqua potabile gioca un ruolo importante nel perdere peso.  L’acqua potabile prima di qualsiasi pasto contribuirà a ridurre l’assunzione di calorie, soprattutto per le persone anziane e di mezza età. L’acqua è buona per la vostra salute quando si sostituisce con altre bevande che sono ad alto contenuto di zucchero e calorie.

Evitare l’assunzione di calorie liquide-bevande come succhi di frutta, bibite zuccherate, bevande energetiche e latte di cioccolato sono sotto calorie liquide. Queste bevande aumentano il rischio di obesità nei bambini.

Limitare il consumo di carboidrati raffinati-il processo di raffinazione toglie tutte le sostanze nutritive benefiche e rimuove tutta la fibra. Lascia solo cabine facilmente digeribili che si tradurranno in eccesso di cibo.  La principale fonte di dieta di questi carboidrati sono pane bianco, farina bianca, pasticcini, spuntini, riso bianco, pasta, dolci e cereali per la colazione.

Bere tè verde-tè verde non zuccherato è pieno di antiossidanti. Inoltre, è stato associato con vari benefici come perdita di peso e aumento della capacità di bruciare i grassi. Aiuta a bruciare il grasso della pancia dannoso.

Includere un sacco di verdure e frutta nella vostra dieta quotidiana-verdure e frutta sono estremamente sani e aiutano nella perdita di peso.  Sono ricchi di fibre e nutrienti e hanno un alto contenuto di acqua. Si potrebbe facilmente consumare una grande quantità senza preoccuparsi di calorie. Le persone che includono un sacco di verdure e frutta nella loro dieta non pesano molto.

Mangia lentamente-se una persona mangia rapidamente, il corpo non si rende conto che lui/lei è pieno. Le persone che mangiano velocemente tendono a diventare obesi rispetto alle persone che mangiano lentamente.

 

È bene usare lo sciroppo per la tosse per i bambini

Come avremmo incontrato la stagione invernale, i bambini a casa sono colpiti male con grave raffreddore e tosse. Come madre, è molto difficile vederli soffrire e piangere come i polmoni. Quindi, tutti abbiamo pensato di dare sciroppo di tosse ai nostri figli per ridurlo. Inoltre, non pensiamo se lo sciroppo per la tosse sia buono o cattivo e sviluppi effetti collaterali dannosi in futuro.

Dare sciroppo per la tosse ai bambini non è nemmeno raccomandato dai pediatri dal momento che, contiene un sacco di sostanze chimiche e quindi, le probabilità di ottenere effetti collaterali pericolosi è molto alta. Così, meglio seguire alcuni rimedi casalinghi e ottenere sollievo da esso. Le sostanze chimiche aggiunte nello sciroppo fanno sentire i bambini molto sonnolenti e iniziano a dormire più di otto ore in continuazione e questo è veramente ingiusto. È sempre meglio tenerli lontani da antibiotici e farmaci freddi e febbre. Si suggerisce di dare sciroppo di febbre solo quando la temperatura corporea raggiunge sopra 100 altro solo un asciugamano bagno si meraviglia.

Come trattare il raffreddore e la tosse:

Come si suppone per schivare dando farmaci per la tosse, possiamo trattarlo con i seguenti suggerimenti e andare qui in questo post del Blog aiuta davvero le madri che sono molto preoccupati per la salute del loro bambino.

  • Offrire loro sempre più fluidi come acqua e succhi di frutta fresca in modo che i loro corpi rimangano idratati anche se non si sentono bene. Tuttavia, quando il corpo perde la sua idratazione, allora diventiamo molto stanchi automaticamente e non siamo in grado di alzarsi e sedersi da soli. Così, dare ai vostri piccoli un sacco di liquidi per rimanere idratati.
  • Le gocce Saline nasali veramente fanno meraviglie magiche nel cancellare il blocco nasale. Quando siamo colpiti da un forte raffreddore, allora il problema principale che affrontiamo è respirare che anche quando si tratta di un bambino piccolo, si sentono molto irritati. Mettere alcune gocce di soluzione salina nasale e si possono vedere le differenze in un breve periodo di tempo.
  • Gargling con acqua tiepida e sale cristallino aiuta a ottenere sollievo da un raffreddore, infezione della gola e anche tosse. Quello che dobbiamo fare è far bollire l’acqua, renderla tiepida, aggiungere un po’ di sale cristallino e gargarismi per quattro o sei volte al giorno. La combinazione di sale e acqua calda uccide i germi e batteri infettivi in gola e ci dà grande sollievo.
  • Zenzero e miele sono i migliori ingredienti domestici per curare la tosse secca. Aggiungere un cucchiaino di miele con Estratto di zenzero e offrirlo ai vostri bambini. Anche se è un metodo ortodosso per trattare la tosse, funziona ancora miracolosamente.

 

Quanto sono importanti le unghie e i modi per mantenerlo

Come tutti sappiamo le unghie sono le parti principali che decidono quanto siamo sani. Inoltre, non ci preoccupiamo molto su di esso e anche non fare nemmeno una sola cosa per mantenerlo. Questo è davvero esotico e almeno da ora dobbiamo prendere alcune azioni per mantenerla in modo corretto.

Sì, tutti vorrebbero avere chiodi taglienti e lucidi, ma ovviamente, diventa viceversa in molti casi. Andare qui nel post ci aiuta a conoscere l’importanza delle unghie e i modi per mantenerlo.

  1. vitamina B:

La biotina è un integratore vitaminico che aiuta a crescere le nostre unghie in modo sano. Pensi che sia necessario?

Ovviamente, non è necessario, a meno che e fino a quando non seguiamo un piano di dieta sana. Molti di noi non consumano affatto sano nutrimento e questo è il motivo principale per ottenere chiodi smussati e deboli. Così, se iniziamo a consumare diete molto sane e igieniche, allora automaticamente le nostre unghie diventano forti e lucide.

  1. smalto per unghie:

Donne e accessori per il trucco non possono essere separati e uno degli accessori trucco, la maggior parte delle donnefolk impazzire è diverse sfumature di smalto. Lo smalto rende le nostre unghie ancora più sexy e attraenti. Così, se si desidera affascinare le persone avversarie con le unghie, lucidare le unghie con alcuni meravigliosi e splendidi colori e anche con alcune arti unghie uniche.

  1. rifilatura:

Ci saremmo imbattuti in alcune persone che saltare le unghie di taglio e le loro unghie ci danno un effetto fantasma. Questo non è affatto giusto e se abbiamo unghie lunghe, allora dobbiamo tagliarlo con una taglierina per unghie e plasmare con un shaper in modo che possa darti un look di classe.

  1. pulire:

La pulizia è la più importante mentre si proteggono le unghie. Inoltre, la maggior parte di noi non lo fa correttamente ed è veramente disgustoso. Come dice il proverbio la pulizia è la divinità, è nostro dovere ripulire le nostre unghie e mantenerla igienicamente. Possiamo usare un pennello per la pulizia delle unghie per rimuovere lo sporco e le macchie. Mantenere pulite le nostre parti del corpo è una delle nostre responsabilità e quindi cerca di essere molto pulito e non inquinato.

  1. no manicure:

Poiché ci sono almeno due o tre saloni di bellezza in una strada, nessuno è pronto a mantenere le unghie a casa e raggiungono direttamente le estetiste per pulirlo. Sì, una manicure è un servizio fatto dagli esperti di bellezza per prendersi cura delle unghie. Inoltre, non è affatto salutare per le unghie se ripetiamo facendo spesso.

Come Sbarazzarsi Di Dolori Articolari Con Un Prodotto Completamente Naturale

Le persone generalmente ignorano i dolori articolari e altri dolori nelle ossa dicendo che viene con l’età e basta lasciarlo. Ma tali dolori sgradevoli e dolori possono portare a casi più pericolosi in cui è necessario un sacco di tempo per curarlo rendendo così il problema più complicato e avanzato in quanto non ci sarà alcun modo siamo in grado di risolvere il problema velocemente senza problemi. Ogni volta che la persona si sente a disagio a causa di un dolore poi automaticamente dovrebbe iniziare la comprensione e andare per il check-up per sapere perché c’è un dolore e come può essere rimosso. Questo li proteggerà dal ottenere ulteriore aggravamento nella stessa area. Ha dimostrato di essere molto efficace tra molti utenti in tutto il mondo.

Un prodotto che fornirà sollievo immediato a qualsiasi dolore nella parte posteriore e le articolazioni è la Ostelife che è menzionato in questo articolo. I produttori hanno dato una pretesa che subito dopo la crema viene applicato il prodotto viene assorbito nella pelle e dopo pochi minuti ci sarà sollievo immediato e ci sarà un ottimo miglioramento nel dolore e sarà ridotto considerevolmente rendendo meglio il dolore ed è meglio trattato.

Dal momento che il prodotto è detto di essere fatto interamente da ingredienti naturali, ha una composizione molto potente che ha un forte effetto sulle zone dolorose e c’è un’azione veloce sulla zona rendendolo così più efficace. Questo è perché è una crema ad alto assorbimento e viene applicato alla zona del dolore e aspettato fino a quando la crema è completamente assorbita. La crema assorbita inizia immediatamente a mostrare gli effetti e poi inizia l’azione.

La crema deve essere applicata con attenzione come menzionato nel pacchetto. Il punto principale è che l’applicazione non deve essere sulla pelle bagnata e che la pelle deve essere pre-lavato e dovrebbe essere completamente asciutto. L’applicazione è da una serie di movimenti circolari fino a quando la crema viene assorbita correttamente. Dobbiamo fare in modo che ci sia un massaggio molto leggero fatto e si dovrebbe guardare da vicino per il corretto assorbimento e fare attenzione a non bagnare la zona. Si può usare almeno due o tre volte al giorno e fare attenzione a non lavare l’area immediatamente dopo l’applicazione.

C’è un processo di registrazione nel sito Web dopo il quale un consulente contatterà telefonicamente. Ciò consente di chiarire eventuali dubbi riguardanti il prodotto prima dell’acquisto.

Ostelife è Un Prodotto Perfetto Per Dolori Articolari

Persone in tutto il mondo dopo una certa età fanno sentire un sacco di dolore nelle loro ossa e le loro articolazioni, ma il problema risiede in loro non sapendo come risolvere questo problema e sempre cercare di curare se stessi e non ottenere il trattamento pertinente nel tempo corretto. Dal momento che tali persone non hanno alcuna idea corretta di come trattare se stessi, hanno lasciato passare il tempo e rendere la condizione troppo pericoloso per loro di sopravvivere correttamente. Questo provocherà una certa quantità di stress mentale per un lungo periodo di tempo. Tali sintomi sono normalmente ignorati come un sacco di queste persone non trovano il tempo di andare da un medico e quindi portare a un problema più serio.

Ostelife è una crema che può essere utilizzata per ridurre l’infiammazione e mantenere il corpo in condizioni corrette eliminando il dolore velocemente e dando sollievo immediato alla persona. Anche il più forte dei dolori scomparirà in pochi minuti di applicare questa crema come menzionato nelle testimonianze come dato dagli utenti precedenti che hanno dato la validità che questo prodotto funziona e funziona molto efficacemente troppo.

La crema viene applicata nelle zone dolorose e poi delicatamente massaggiata su di esso. Ci sarà necessario dare un po’ di tempo per il prodotto di reagire sulle articolazioni. Ci dovrebbe essere abbastanza tempo per assicurarsi che la crema sia completamente assorbita e una volta completata, inizierà con l’azione.  Sulla base delle recensioni degli utenti possiamo dire che questo prodotto è una delle soluzioni più efficaci disponibili sul mercato oggi e lo fa immediatamente mostrare un effetto positivo sul dolore e fare la sua azione Mostra in un ritmo veloce.

La crema è del tutto naturale e si dice che sia fatta da estratti di erbe diverse ed è quindi immune ad eventuali effetti collaterali indesiderati e le persone possono usarlo senza alcuna negligenza ed è un prodotto che aiuta tutti a essere liberi dal dolore. Le persone sono molto spaventati degli effetti collaterali di tali creme e hanno paura di provare nuovi prodotti in quanto possono essere inclini alle allergie. Questo non è il caso con questo prodotto in quanto è qualcosa che ha ingredienti naturali ed è abbastanza sicuro.

È disponibile per l’acquisto online. Leggi di più nell’articolo su come ordinare il prodotto e sulle spese di spedizione pure. Il prodotto fornisce risultati migliori se non si lava immediatamente dopo l’applicazione. Dobbiamo lasciarlo acceso per almeno 2-3 ore.