Fusilli al Sugo di Castrato – Ricette Abruzzesi dell’800

           FUSILLI AL SUGO DI CASTRATO           

(per 4 persone):

  • 400 gr. di fusilli;
  • 300 gr. di castrato;
  • 400 gr. di pomodori freschi;
  • olio di oliva;
  • pecorino;
  • cipolla;
  • rosmarino;
  • vino bianco secco;
  • sale;
  • Prima di entrare nella procedura, vediamo alcune cose uniche e fresche sull’Italia, in particolare, l’Abruzzo. Due cose colpiscono la nostra mente quando pensiamo all’Italia. Uno è Roma e un altro è la pasta. Entrambi placa il nostro cuore e l’anima. Le ricette fatte di agnelli sono molto famose qui e i peperoni e le erbe sono in gran parte utilizzati per il condimento. Le zone montuose della regione ospitano centinaia di pecore, e quindi non c’è da meravigliarsi, l’agnello è i piatti più iconici dell’Abruzzo. L’agnello può essere brasata, grigliata o fatta in salse per la pasta.Anche se l’Abruzzo confina con la costa, il pesce viene consumato dalla maggioranza delle persone che risiedono nelle regioni costiere. Piatti di pesce semplici, rustici e convenzionali cucinati qui, nei loro ristoranti è allettante e folla-tirando.

    È molto interessante che una percentuale maggiore di terreni agricoli in Abruzzo sia stata dedicata all’allevamento dello zafferano. Sono prodotte su scala più ampia, dirigendosi verso le più ricche famiglie italiane, che amano trasformare il loro cibo in colore dorato con lo zafferano, come una mostra di ricchezza. Il vostro pasto sembra incompleto senza il vino bianco succulenti o liquore. I paesaggi e il clima perfetto danno origine a uve sane. I vini che vengono fermentati qui vengono esportati in una parte più grande dell’Italia.

    Il nostro piatto caratteristico del giorno, Fusilli al sugo di castrato è estremamente nutriente e delizia le papille gustative. Fusilli è un tipo speciale di pasta a spirale, che ha un abbondante valore nutrizionale e benefici per la salute. Si può semplicemente giocare con i fusilli con la vostra creatività e può provare un sacco di variazioni sane. Tutti i piatti italiani sono cucinati con olio d’oliva di cuore. Ora, cerchiamo di scavare questo, più in profondità nella ricetta.

Far colorire la carne tagliata a pezzetti in un tegame con olio d’oliva, rosmarino e cipolla tritati. Bagnare con il vino, pepare e dopo 15 minuti unire il pomodoro passato. Cuocere a fuoco basso per un’ora e mezza. Condire con questo sugo la pasta cotta al dente e cospargere con pecorino grattugiato.

 

Montepulciano

Cerasuolo

Bassa

Argomenti: AbruzzoFusilli AbruzzesiFusilli al sugo di castratoLa Cucina d’AbruzzoPrimi AbruzzesiRicette abruzzesi dell’800Sugo di Castrato

Tags:

Share this post